· 

I tempi dell’argilla... impariamo a camminare lenti.

L'argilla ha i suoi tempi...più o meno lunghi.

Lei non ha fretta, nel migliore dei casi proviene da una formazione sul "campo" un pò lunga.

E' un deposito sedimentario, composto da piccolissimi grani minerali derivati dallo sgretolamento nei secoli di rocce..la troviamo per lo più vicino ai corsi d'acqua o in zone lacustri o in fondo al mare o in alcuni campi. Certo è che tra le sue proprietà c'è una grande capacità di trattenere l'acqua e di conseguenza una elevata plasticità che ci permette di lavorarla.

 

Lavorare l'argilla, quindi, comporta rispettare diversi step:

1. Creazione oggetto (da poche ore a giorni)

2. Rifinitura (qualche ora)

3. Asciugatura-essiccazione (dalle 2-3 settimane) in luogo riparato

4. Ritiro (dal 2 al 20% a seconda delle argille) durante il punto 3

5. Prima cottura in forno (almeno 24 ore) che cambierà completamente l'esistenza e la consistenza del pezzo